Chi siamo

La nascita della Sezione di Roma coincide con quella dell'Associazione nazionale stessa, visto che l'A.I.G.A. è nata dall'idea e dalla volontà di un gruppo di (allora) giovani avvocati romani che, capitanati dal compianto Tommaso BUCCIARELLI, il 7 giugno 1966 si riunirono a Piazza Adriana, nello studio del Notaio Panvini Rosati, per la sottoscrizione dell'atto costitutivo.

Gli inizi non furono facili, e l'idea che i giovani avvocati potessero avere una loro rappresentanza ed autonomia dovette farsi strada tra lo scetticismo e, perché no, il sospetto dei colleghi piu' anziani e degli allora onnipotenti ed "inamovibili" consiglieri dell'Ordine Capitolino.

Ma l'entusiasmo, la correttezza, la preparazione e l'assoluta apoliticità che l'associazione dimostrò sin dai primi anni, vinsero ogni resistenza e fecero si che le sue idee ed attività si diffondessero rapidamente, nel nostro come negli altri Fori, acquisendo sempre maggiore visibilità ed apprezzamento.

Nacquero così rapidamente altre sezioni, ovunque vi fossero giovani in grado di organizzarsi e portare avanti in coordinamento e, con l'ausilio continuo dei colleghi romani, le iniziative dell'Associazione.

L'ampliarsi del numero delle sezioni e l'esigenza di coordinamento, portò presto alla nascita del Consiglio Direttivo Nazionale e alla Sezione di Roma lo Statuto assegnò la responsabilità e l'onere della Segreteria Nazionale.

Quanto detto spiega perchè sia praticamente impossibile riassumere, in poche righe, anche solo una minima parte delle iniziative promosse o supportate dalla Sezione fondatrice nel corso di questi quarantotto anni di ininterrotto lavoro: praticamente coincidono con tutte quelle svolte a livello nazionale dall'intera Associazione.

Il ruolo, l'importanza e la considerazione della Sezione, hanno visto la stessa crescita dell'Associazione Nazionale: la qualità delle iniziative culturali e di politica forense svolte sin dalla sua costituzione, ha fatto si che la nostra Sezione sia punto di riferimento irrinunciabile per tutti gli Avvocati, le Associazioni e le Istituzioni Forensi e giudiziarie della Capitale, ogni qualvolta si tratti di formazione, accesso o aggiornamento professionale.

Lo testimoniano le centinaia di incontri, seminari, dibattiti, tavole rotonde, convegni e congressi organizzati praticamente su ogni branca del Diritto in tutti questi anni, sia autonomamente che in collaborazione con altre associazioni o con l'Ordine degli Avvocati di Roma, alcuni dei quali hanno ormai carattere permanente e continuativo.

Ne è un esempio la Conferenza dei Giovani Avvocati, sorta di concorso per esami, bandito annualmente assieme al Consiglio dell'Ordine, riservato ai giovanissimi praticanti ed avvocati e gemellato con eguali manifestazioni nei principali fori europei, con prove teorico-pratiche e simulazioni di processi anche in lingua straniera.

Del pari, la Scuola Forense, costituita dalla Sezione assieme ai consigli dell'Ordine del distretto, che assicura ormai da molti anni, con continuità, la formazione dei giovani, finalizzata alla preparazione dell'esame di abilitazione alla professione di avvocato, attraverso l'organizzazione di corsi e che raccoglie numerosi iscritti ogni anno.

Il tutto, sempre, gratuitamente e per puro spirito di servizio.